La WSK Euro Series comincia con il piede giusto per il Kosmic Kart Racing Department, che dimostra costanza e affidabilità in entrambe le categorie monomarcia OK e OKJ

Altro weekend positivo per il Kosmic Kart Racing Department sul Circuito Internazionale Napoli. La prima prova della WSK Euro Series ha infatti dato ulteriori conferme sulla bontà del lavoro fatto nei precedenti appuntamenti e sulla competitività del pacchetto Kosmic Mercury R – Vortex, messo alla prova su una pista impegnativa, con condizioni climatiche molto calde, affrontata per la prima volta in questa stagione.  

Nella categoria OK, il nome del nostro Luigi Coluccio è certamente da annoverare nell’elenco dei piloti più competitivi del fine settimana. L’italiano centra un importante risultato con il settimo posto ottenuto nella Finale, gara in cui riesce anche a portarsi fino in terza posizione. Il piazzamento in top-ten nella gara decisiva arriva dopo un brillante quarto posto ottenuto in Prefinale e delle Qualifying Heats di sostanza, terminate sempre nei primi dieci con una condotta senza sbavature.

Anche nella OKJ i nostri piloti si rendono autori di una performance di rilievo. In particolare Alexander Gubenko, che tiene alti i colori Kosmic nella categoria conquistando la settima posizione con grande determinazione e mettendosi alle spalle anche 4 avversari scattati davanti a lui. Anche Alexander inizia a fare la differenza già nelle Heats, in cui recupera terreno con costanza e concretezza fino ad arrivare a una Prefinale chiusa al sesto posto.
Siamo soddisfatti anche della prestazione di Ean Eyckmans, sebbene il suo percorso sia più complicato di quello del compagno di squadra. I buoni risultati nelle Heats, infatti, sono vanificati da una penalità proprio nell’ultima di queste, che costringe il belga a partire arretrato in Prefinale.

Archiviato il primo round della Euro Series, il Kosmic Kart Racing Department è già al lavoro per arrivare pronto all’appuntamento di questo fine settimana, quando la prima tappa della Champions Of The Future prenderà il via sul Circuito Internacional de Zuera in Spagna. Anche in quest’occasione, schiereremo i nostri piloti nelle categorie OK e OKJ.