Il Kosmic Kart Racing Department si conferma sui livelli di competitività raggiunti prima del lockdown e mostra di essere pronto per puntare alla vittoria nei prossimi appuntamenti dell’intensa stagione

Riparte dall'Adria Karting Raceway la stagione del Kosmic Kart Racing Department, che nel terzo e quarto round della WSK Super Master Series dimostra grande competitività.

La soddisfazione più importante arriva dalla OK dove il nostro Luigi Coluccio è nuovamente autore di una prova di grande sostanza al volante del suo Kosmic Mercury R motorizzato Vortex, con cui è sempre più in sintonia. L’italiano è sesto nell’ultima finale dove guadagna 4 posizioni e lotta con i primissimi dello schieramento, dopo aver ottenuto il quinto posto in prefinale. Per Luigi arrivano anche un secondo, due terzi e due quarti posti nelle batterie di entrambi i round oltre al terzo a quarto tempo del suo gruppo di qualifica. Uno sfortunato ritiro nella prima prefinale però gli sottrae la possibilità di lottare ancora una volta con i migliori.
È invece un fine settimana difficile per Ville Malja,condizionato da un infortunio e non in grado di mettere pienamente a frutto l’ottimo lavoro fatto in preparazione all’evento. Thomas Ten Brinke di Ricky Flynn Motorsport,invece, disputa un weekend di gare in crescendo con il pacchetto Kosmic Mercury R – Vortex fino a conquistare la top-10 nella finale del quarto round.

La OKJ vede scendere in pista Alexander Gubenko e Ean Eyckmans,che dimostrano in più di una circostanza di avere la velocità dei migliori. Entrambi non terminano mai fuori dai primi dieci nelle batterie del terzo round e per Gubenko arriva un brillante ottavo posto in finale dove anche Eyckmans migliora la propria posizione di partenza. Entrambi, poi, si confermano nel quarto round: Eyckmans fa segnare il quarto tempo del gruppo di qualifica ed entrambi ottengono un terzo posto nelle Heats e la top ten in prefinale.
Nella medesima categoria il giovane Freddie Slater di Ricky Flynn Motorsport, equipaggiato con il nostro materiale Kosmic - Vortex, ottiene ottimi piazzamenti che gli consentono di portarsi in ottava posizione in campionato.

Ora, il Kosmic Kart Racing Department non si ferma ma parte subito alla volta del Circuito Internazionale Napoli a Sarno (Italia), dove sarà nuovamente in pista in meno di una settimana per prendere parte al primo round della WSK Euro Series, sempre nelle categorie OKJ e OK.