Nel secondo round del FIA Karting European Championship corso a Genk, i nostri piloti del Kosmic Racing Department e il marchio Kosmic si battono con caparbietà in una manifestazione caratterizzata dall’alto numero di iscritti e dal meteo imprevedibile

Continua il cammino europeo del Kosmic Kart Racing Department, questa volta impegnato sul tracciato di Genk in occasione del secondo round del FIA Karting European Championship OK e OKJ caratterizzato dal maltempo. Pur correndo in condizioni così particolari, non mancano le soddisfazioni per i nostri piloti e il nostro materiale tecnico.

OKJ
In mezzo a uno schieramento competitivo e agguerrito, Andrey Zhivnov e Alexander Gubenko lottano in tutte le Qualifying Heats portandosi più volte a ridosso della top ten. Stessa condotta la tiene anche Axel Malja, che a bordo del suo Kosmic Mercury R motorizzato Vortex mette a segno un notevole acuto in una manche ottenendo un secondo posto e firmando anche il giro veloce.

Il telaio Kosmic è comunque il vero protagonista della categoria, grazie al vincitore Marcus Amand che corona nel migliore dei modi un weekend condotto sempre al vertice. Da segnalare anche l’altro telaio Kosmic nella top ten della finale, guidato da Suleiman Zanfari.

OK
Promettente esordio per Nicolas Pino che, sotto la pioggia, si piazza al sesto posto del suo gruppo in qualifica (17° tempo assoluto su 69 partenti). Le manche sono per il giovane pilota cileno un’ottima opportunità per misurarsi con i migliori dello schieramento e accumulare esperienza anche in vista dei prossimi impegni. L’altro nostro pilota nella categoria, David Rozenfeld, non trova continuità nelle Heats, alternando buoni risultati (un quinto e settimo posto) a prestazioni meno brillanti.
L’affidabilità e le performance del telaio Kosmic Mercury R, in una situazione meteo incerta e non favorevole, vengono ben dimostrate anche dai risultati di diversi altri piloti nelle Heats. Tra questi, la vittoria di Thomas Imbourg, il terzoposto di Franck Chappard, i piazzamenti in top ten di Sami Meguetounif (un 3°, un 5° e un 8° posto) e Loris Cabirou (6°, 9° e due volte 10°).

Il Kosmic Kart Racing Department fa ora rotta verso Kristianstad, in Svezia, dove dal 30 maggio al 2 giugno si terrà il terzo round del FIA Karting European Championship OK e OKJ.