In occasione del secondo round della WSK Final Cup sul circuito 7 Laghi di Castelletto di Branduzzo, Axel Bengtsson ha conquistato la medaglia di bronzo nella finale della categoria KZ2

In seguito alla prima tappa di ottobre sul South Garda Karting di Lonato, la WSK Final Cup è tornata a dare spettacolo nel fine settimana 8-11 novembre per il secondo round (di tre) sul circuito 7 Laghi di Castelletto di Branduzzo. Una pista tecnica ma allo stesso tempo veloce, sulla quale Axel Bengtsson ha fatto valere i colori del Kosmic Racing Department portandoli sul gradino più basso del podio nella categoria con il cambio KZ2.

Il pilota svedese inizia il fine settimana al meglio e, nonostante la pioggia, riesce a siglare il terzo tempo assoluto in qualifica (1'02''028), dal quale poi centra una vittoria (con tanto di giro veloce in gara) e un secondo posto nelle heat eliminatorie. Questo gli vale la quinta posizione al termine delle manche, che Axel migliora in prefinale, terminando al quarto posto.In finale Bengtsson esprime tutto il proprio potenziale al volante del suo Kosmic Mercury S motorizzato Vortex, le cui prestazioni gli consentono di conquistare la terza posizione.

Buoni riscontri per il Kosmic Racing Department anche nella categoria monomarcia OK, dove abbiamo schierato David Rozenfeld e Viktor Gustafsson. Al pilota svedese va il merito di aver messo in bacheca una vittoria e un terzo posto nelle heat eliminatorie, confermato nella prefinale A. Qui Gustafsson parte bene e mantiene il passo del gruppo di testa fino a metà corsa, quando rimane coinvolto nella bagarre alle sue spalle che lo penalizza e lo fa scivolare sotto la bandiera a scacchi al settimo posto finale.

In crescita anche le performance del suo compagno di squadra, autore di alcuni piazzamenti di rilievo nelle manche di qualifica (un quarto e un settimo posto) che gli permetteranno di centrare l'ottava posizione nella prefinale A.

Il prossimo impegno del Kosmic Racing Department, vale a dire l'ultima tappa della WSK Final Cup prenderà il via nel weekend 22-25 novembre sull'Adria International Raceway.