Sventola la bandiera a scacchi sul South Garda Karting di Lonato, pista che nel weekend 18-21 ottobre ha ospitato la prima tappa della WSK Final Cup.

Poca fortuna per Viktor Gustafsson, unico nostro portacolori della categoria, dopo aver incontrato qualche difficoltà di troppo in qualifica, lo svedese sembrava essere in decisa ripresa grazie ad alcuni piazzamenti nelle manche eliminatorie.
Più consistenti, invece, le prestazioni messe in campo da Paul Evrard e da Axel Bengtsson nella classe KZ2: entrambi in crescendo nell'arco dell'intero fine settimana, con il pilota francese bravo ad insidiare le posizioni che contano con un ottimo sesto posto durante le manche eliminatorie, i due portacolori del Kosmic Racing Department si sono difesi al meglio sia in prefinale che in finale, dove hanno espresso tutto il potenziale a loro disposizione transitando rispettivamente in 12esima e 13esima posizione sotto la bandiera a scacchi.
Questo servirà loro come esperienza in vista dei prossimi impegni del Kosmic Racing Department, che sarà di nuovo in pista nel weekend 8-11 novembre per la seconda tappa della WSK Final Cup, prevista sull'International Circuit 7 Laghi di Castelletto di Branduzzo.