Nella finale OKJ del terzo round WSK David Hadrien ha portato sul gradino più alto del podio i colori del Kosmic Racing Department.

La terza tappa della WSK Super Master Series si è rivelata un appuntamento da incorniciare per il Kosmic Racing Department: sui 1.250 metri del circuito Internazionale La Conca di Muro Leccese, infatti, i colori del nostro reparto corse hanno brillato nella categoria OKJ, dove David Hadrien ha progressivamente accumulato risultati sempre più importanti fino alla vittoria nella Finale di domenica.

Al volante del suo Kosmic Mercury S motorizzato Vortex il francese ha centrato un primo successo nella Heat eliminatoria di sabato pomeriggio, al quale è seguito un quarto posto nella Pre-Finale A che è stato solamente l'antipasto a ciò che è riuscito a fare nella gara conclusiva del weekend. In Finale David ha prima lasciato sfogare i propri avversari, per poi piazzare l'attacco decisivo a sei giri dalla bandiera a scacchi, mantenendo la posizione fino al traguardo con circa un secondo di vantaggio sul suo diretto inseguitore.

Alla prima vittoria della stagione 2018 è seguito anche l'ottimo terzo posto finale di Patrik Hajek in KZ2: il vice-Campione Super Master Series 2017 ha dato il meglio di sé fin dalle heats di qualifica, vincendo la terza per poi centrare il quarto posto in Pre-Finale. L'aver raggiunto il podio nella gara decisiva è stata la giusta ricompensa per l'impegno dimostrato, inoltre Patrik ha raggiunto il quarto assoluto nella Classifica generale di Campionato.

Oltre a ciò, bisogna anche menzionare l'ottimo lavoro svolto da Roman Stanek nella OK, categoria in cui ha riportato una vittoria di Heat, alla quale è seguito il quarto posto in Pre-Finale. La sesta posizione in Finale, tuttavia, non gli rende completamente giustizia, ma sarà la base di partenza per fare ancora meglio nei prossimi appuntamenti agonistici.

Hanno incrementato la loro esperienza nella gestione di gara tutti gli altri nostri portacolori, a partire da Axel Bengtsson e Oliver Rasmussen in KZ2, ai quali si aggiungono Viktor Gustafsson (OK) e Rafael Camara (OKJ), autori di un ottimo lavoro che darà i suoi frutti nei prossimi impegni.
Tra due settimane il Kosmic Racing Department sarà chiamato a scendere in pista per la gara di “recupero” del secondo round WSK di Lonato, evento che andrà in scena sul Circuito Internazionale Napoli (Italia) nel fine settimana del 29 marzo – 1 aprile.