Pourchaire ha dominato la prima dell’Europeo CIK-FIA OK a Sarno (Italia) e Hajek ha concluso secondo in KZ. I nostri Mercury S e Lynx S spinti dai Vortex sono stati semplicemente impeccabili, velocissimi e affidabili al punto che il risultato complessivo poteva essere ancora migliore per il Racing Department.

In OK abbiamo esordito con una formidabile pole position, ottenuta da Théo Pourchaire. Le heats hanno sancito la competitività dei nostri piloti e mezzi, capaci di vincere quattro heats (tre con Pourchaire e una con Basz) e guadagnare le posizioni top dello schieramento della finale. Pourchaire ha chiuso al primo posto, Basz al terzo, Milell al nono e Vebster quattordicesimo.
La finale della prima prova europea è stata una indimenticabile gara in solitario del nostro giovane pilota francese. Théo è scattato perfettamente ed è rimasto al comando della gara dal primo all’ultimo giro. Basz ha lottato per il podio e ne è rimasto escluso per pochi metri e Milell ha recuperato ulteriori posizioni, tagliando il traguardo al sesto posto.
Con il risultato ottenuto Pourchaire è leader della classifica provvisoria a punteggio pieno (35 punti).
Anche in KZ la prova sulla pista Napoli è iniziata con una formidabile pole position, siglata da Simo Puhakka in 55.748.
Le heats si sono concluse con due vittorie, una per Puhakka e l’altra per Hajek, i quali hanno guadagnato, rispettivamente, la prima e la sesta posizione nello schieramento della finale.
La finalissima ci ha visti sfortunati protagonisti con Simo, estromesso dalla gara a causa di un contatto con Abbasse, avvenuto al secondo giro, mentre il nostro pilota aveva riguadagnato la testa della corsa.
Il ritiro di Puhakka ha fatto da contraltare la formidabile gara di Hajek, risalito con determinazione al secondo posto.
Roman Stanek ha messo a segno una positiva sequenza di performance in OKJ, ad iniziare dal settimo tempo in qualifica. Soltanto uno stop in una delle heats non ha permesso al nostro pilota di scattare nella top ten della finale.
In finale Stanek ha comunque confermato la sua competitività tagliando il traguardo dodicesimo, in piena zona punti.
Il prossimo impegno per il Racing Department è fissato dall’11 al 14 maggio sulla pista belga di Genk, per il secondo round del Campionato Europeo CIK-FIA KZ ed il primo round della KZ2.